LA PRIMA DI ULTIMA

LA PRIMA DI ULTIMA

Qui, ora, comincia tutto … È l’inizio. L’avventura blog l’ho presa molto seriamente. Una nuova esperienza, una nuova porta da aprire … Incertezza ed eccitazione sono compresenti! Come si apre una pagina di poesia se non con un componimento?
“Invicta” la considero la più adatta alla situazione. Mi rappresenta e questo è già abbastanza …

 

Invicta

Vivo la vita veloce

che il vento mi porta.

I tesori che vado raccogliendo,

raduno nel mio cestino,

vecchio di ricordi.

Solo avanti voglio andare,

ma indietro vorrei restare.

 

Leggera, un vortice cavalco

in un turbine che d’aria m’avvolge,

m’eleva e dispersa divento.

Scivolo in correnti vitali e imbocco

vie d’incerta durata.

Vita vado incontrando,

che il mio cestino

segue accumulando …

 

Solo avanti voglio andare,

ma indietro vorrei restare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: